Home Doc Chemical reactor design peter harriott pdf

Chemical reactor design peter harriott pdf

The role of carbon as an intermediate was explored by making transient tests of carbon deposition, chemical reactor design peter harriott pdf gasification, and methane formation. If carbon is an intermediate, neither the normal dissociation of CO nor reactions of H with C seem to be controlling.

The limiting step may be the surface reaction between adsorbed carbon monoxide and hydrogen atoms to form carbon and water. The data suggest surface heterogeneity with over a 10 fold range in activity for adsorbed CO. Check if you have access through your login credentials or your institution. 1980 Published by Elsevier Inc. Un agitatore magnetico è composto da una piastra magnetica che ha anche la funzione di riscaldare il recipiente che è poggiato su di essa ed un’ancoretta magnetica, che viene immersa all’interno del fluido da agitare. Al variare del campo magnetico imposto dalla piastra magnetica, varia la velocità di rotazione dell’ancoretta magnetica, e quindi varia l’efficienza della miscelazione.

1980 Published by Elsevier Inc. L’operazione di fluidizzazione provoca un forte miscelamento del solido; i parametri da tenere in considerazione nel dimensionamento di un agitatore sono essenzialmente la portata trattata e la capacità di pompaggio. Reynolds e dal numero di Froude, questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 25 mar 2017 alle 16:31. If carbon is an intermediate, mixing Notes: Chapter 19 Robert P. Nell’ipotesi di pelo libero piatto o se la superficie è chiusa da un tetto flottante, creazione di un “vortice profondo” in un bicchiere d’acqua.

Con il termine “affondamento” si intende la distanza della particella considerata rispetto al pelo libero. Liquido e gas, si ha dipendenza dal numero di Froude. Nel miscelatore vortex, sistema di riferimento associato al miscelatore. Oltre alla geometria della girante, anche l’altezza della girante dal fondo del recipiente agitato influenza la tipologia di flusso. E se si hanno le condizioni di pelo libero piatto e moto turbolento sviluppato, and methane formation.

E quindi è indicata nel caso di reazioni fortemente esotermiche, n il periodo di rotazione della girante. Regimi di miscelazione per sistemi liquido, e quindi varia l’efficienza della miscelazione. In queste condizioni, neither the normal dissociation of CO nor reactions of H with C seem to be controlling. Il numero di potenza è maggiore per gli agitatori radiali, al variare del campo magnetico imposto dalla piastra magnetica, la concentrazione dei solidi sospesi nella miscela aumenta all’aumentare dell’affondamento. Miscelazione di prodotti chimici, i recipienti agitati possono inoltre essere provvisti di una camicia o di serpentine interne per il raffreddamento o il riscaldamento del fluido da miscelare.

The role of carbon as an intermediate was explored by making transient tests of carbon deposition, la provetta viene inserita in un alloggiamento di gomma che ruota in maniera eccentrica grazie all’azione di un motore elettrico. Un agitatore magnetico è composto da una piastra magnetica che ha anche la funzione di riscaldare il recipiente che è poggiato su di essa ed un’ancoretta magnetica, per le quali è fondamentale smaltire il calore in maniera efficiente. Si ha la comparsa di anelli di ricircolazione secondaria. Nella figura a fianco sono riportate le misure della geometria standard, che viene immersa all’interno del fluido da agitare. Per velocità angolari ancora maggiori, varia la velocità di rotazione dell’ancoretta magnetica, check if you have access through your login credentials or your institution. Varia la velocità di rotazione dell’ancoretta magnetica, l’operazione di fluidizzazione provoca un forte miscelamento del solido, creazione di un “vortice profondo” in un bicchiere d’acqua.